Coppa Italia, Inzaghi recrimina

"Juve fortissima, ma gli episodi ci sono andati contro" lamenta il tecnico della Lazio dopo la sconfitta contro la Juventus.

@Getty Images

(Sportal.it)

La Lazio sbatte ancora contro la Juventus, perdendo al cospetto dei bianconeri la quarta finale consecutiva. Dopo la Coppa Italia 2013 e le Supercoppe 2013 e 2015, i biancocelesti non riescono a opporsi all’appuntamento della Juve con la storia.

Terzo trionfo di fila in Coppa Italia, mai successo prima in Italia, ma al termine della gara Simone Inzaghi non getta la croce sulla propria squadra: “Abbiamo fatto la nostra partita, non posso rimproverare nulla alla squadra - ha detto l'allenatore a Rai Sport - Abbiamo giocato contro una squadra molto forte, ma purtroppo questa sera neppure gli episodi sono stati dalla nostra parte e penso al palo di Keita sullo 0-0 con il fallo di mano di Barzagli”.

Inzaghi non recrimina sulla scelta di mandare in campo Parolo, acciaccato e costretto ad uscire dopo 20’: “Ce la siamo giocata, ma già da Firenze si era capito che la serata era stregata con gli infortuni di Parolo e Lukaku: Marco ha stretto i denti per esserci, rifarei le scelte che ho fatto, Mi ha emozionato vedere uno stadio così, grazie ai tifosi e onore ai miei ragazzi”.

(A cura della redazione di Sportal.it)

PHOTOGALLERY

Coppa Italia, Juventus-Lazio 2-0

  • Coppa Italia, Juventus-Lazio 2-0 - Foto 1
  • Coppa Italia, Juventus-Lazio 2-0 - Foto 2
  • Coppa Italia, Juventus-Lazio 2-0 - Foto 3
  • Coppa Italia, Juventus-Lazio 2-0 - Foto 4