Gettò scooter a San Siro, ora è stato licenziato

In molti si ricordano ancora di quell'incredibile episodio andato in scena il 6 maggio 2001.

(Sportal.it)

Sono passati quasi 16 anni ma quanto successo a San Siro il 6 maggio 2001 è ancora chiaro nella mente di molti appassionati di calcio e non solo.

A pochi minuti dal termine della partita contro l'Atalanta alcuni tifosi dell'Inter riuscirono a portare sugli spalti uno scooter e lo lanciarono oltre una balaustra.

In pochi sapevano però che uno dei protagonisti era impiegato presso l'Ente ospedaliero cantonale (EOC), all'Ospedale Civico di Lugano.

Ticinonews però ha svelato che un paio di settimane fa l'uomo è stato licenziato in tronco a seguito di un'aggressione fisica ai danni di un suo superiore.

L'uomo, sempre stando al sito svizzero, era già noto all'interno della struttura luganese per diversi episodi perlomeno goliardici. Il suo nome figura ad esempio al centro di numerosi messaggi d'amore incisi con una chiave sui lift riservati al personale, ma tutti sanno che a scriverli non è stata qualche misteriosa spasimante, bensì lui stesso.

(A cura della redazione di Sportal.it)