Milan, Sacchi critica Montella

"E' diventato tatticista. Lo scudetto lo rivincerà la Juve, Napoli più vicino".

@Getty Images

(Sportal.it)

L'ex allenatore del Milan e della Nazionale Arrigo Sacchi in un'intervista al Corriere della Sera non considera Inter e Milan ancora all'altezza per la lotta per lo scudetto.

"Lo scudetto lo rivincerà la Juve che ha una superiorità caratteriale. Anzi, mi correggo: solo la Juve può perderlo. Il Napoli però è la squadra che preferisco, la più armoniosa, come gioco è fra le tre migliori al mondo. E Sarri è un genio".

Le milanesi sono indietro: "L'Inter? Spalletti mi piace molto ma già negli anni passati all’Inter c'erano buoni allenatori, eppure è andata male. Forse il problema era l'Inter, non l'allenatore".

Anche i rossonero sono una incognita: "Montella mi piaceva alla Fiorentina, ora mi sembra più tatticista dove aveva cercato di dare un'identità netta. Ora mi sembra un filo più tatticista. Mi pare che Mirabelli, che non conosco, gli stia fornendo una buona squadra, che si sia mosso positivamente. Mi sembrano acquisti coerenti. Però sapete come la penso, non i soldi ma le idee".

 

(A cura della redazione di Sportal.it)

PHOTOGALLERY

Milan-Roma 1-4

  • Milan-Roma 1-4 - Foto 1
  • Milan-Roma 1-4 - Foto 2
  • Milan-Roma 1-4 - Foto 3
  • Milan-Roma 1-4 - Foto 4