Nainggolan: "Fumo e non me ne vergogno"

"Non l'ho mai nascosto. Credo si svolgere bene il mio lavoro di calciatore".

@Getty Images

(Sportal.it)

Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan dal ritiro del Belgio ribadisce il suo "orgoglio" di fumatore: "Fumo e non me ne vergogno. Non l'ho mai nascosto. So che dovrei dare il buon esempio, ho dei figli, ma credo di svolgere bene il mio lavoro di calciatore ed è questo quello che importa".

Il Ninja non ha risparmiato neanche il ct Martinez, che lo ha convocato dopo l'esclusione post Europeo: "Ci sono rimasto male, io dico sempre ciò che penso senza mezzi termini. Credo che il ct abbiamo avuto le sue ragioni per non convocarmi, ma ora sono qui e guardo avanti", sono le parole riportate dal Corriere dello Sport.

 

(A cura della redazione di Sportal.it)

PHOTOGALLERY

Roma-Sassuolo 3-1

  • Roma-Sassuolo 3-1 - Foto 1
  • Roma-Sassuolo 3-1 - Foto 2
  • Roma-Sassuolo 3-1 - Foto 3
  • Roma-Sassuolo 3-1 - Foto 4