Walter Mazzarri: "All'Inter ho fatto un miracolo"

L'ex: "Me ne sono andato in Inghilterra perché avevo scoperto tutto del nostro calcio".

@Getty Images

(Sportal.it)

Walter Mazzarri in un'intervista a Calcio 2000 torna a parlare della sua sfortunata esperienza all'Inter, togliendosi qualche sassolino dalle scarpe: "Lasciando perdere l'esonero, perché arrivò poco dopo l'inizio della stagione, e quindi c'è poco da commentare, al primo anno arrivammo quinti. E fu un grande risultato considerando quel particolare momento storico. Per quella situazione, penso che l'Europa sia stata un vero miracolo".

"E aggiungo che è sbagliato pensare che l'Inter avrebbe dovuto vincere lo Scudetto solo per il nome - continua il mister toscano ora al Watford -. "Ricordiamo la squadra che ereditai? Tante difficoltà, giocatori a fine carriera o in scadenza e un presidente storico che di lì a poco avrebbe ceduto la società. Pochi avrebbero potuto fare di meglio... La mia esperienza all'Inter è ricordata come un disastro, ma non è vero".

"Penso di aver dato il massimo in Italia - conclude a testa alta - e di aver scoperto tutto del nostro calcio, e per come sono fatto io sarebbe stata dura continuare. Avevo bisogno di altri stimoli, di nuove sfide".

(A cura della redazione di Sportal.it)

PHOTOGALLERY

Udinese-Inter 1-2

  • Udinese-Inter 1-2 - Foto 1
  • Udinese-Inter 1-2 - Foto 2
  • Udinese-Inter 1-2 - Foto 3
  • Udinese-Inter 1-2 - Foto 4