Zamparini dopo il blitz: ''Sono esterrefatto''

Il patron rosanero: ''Sono una persona onesta e specchiata''.

@Getty Images

(Sportal.it)

Maurizio Zamparini non ci sta e dopo la perquisizione della Guardia di Finanza alla sede del Palermo replica alle accuse definendosi ‘una persona onesta e specchiata’.

“Sono esterrefatto - le parole del patron rosanero -. A Palermo ho lasciato 70 milioni del mio patrimonio, altro che falso in bilancio. Sono una persona onesta e specchiata. Il 30 giugno ho ricevuto una telefonata che aveva incontrato alcune persone a Palermo. Era esterrefatto e mi disse: 'Maurizio, mi hanno detto che se non vendi a Baccaglini vengono in Friuli e ti arrestano'. Mi sono messo a ridere e oggi accade tutto questo. Trovo veramente strano l'intervento della Procura dopo quella telefonata".

“La giustizia farà il suo corso ma io sono preoccupato. A Palermo hanno arrestato politici come Musotto e Mannino, che poi sono stati assolti. Io non sono un politico e non so a chi ho dato fastidio”.

Il presidente rosanero si è poi lasciato andare a dichiarazioni clamorose e inaspettate: "Ora blocco il calciomercato e comunque del Palermo non me ne frega un ca… Faccio giocare la Primavera e quel che abbiamo già dentro".

 

(A cura della redazione di Sportal.it)

PHOTOGALLERY

Palermo-Empoli 2-1

  • Palermo-Empoli 2-1 - Foto 1
  • Palermo-Empoli 2-1 - Foto 2
  • Palermo-Empoli 2-1 - Foto 3
  • Palermo-Empoli 2-1 - Foto 4