Tevez, basta Cina: "Vuole il Boca"

Il procuratore dell'Apache ha svelato il desiderio del suo assistito: "Tornerebbe indietro, nonostante tutto".

@Getty Images

(Sportal.it)

Quando Carlos Tevez ha lasciato il Boca Juniors per firmare con il club cinese dello Shanghai Shenhua, per soldi, diciamolo pure, i tifosi 'Xeneizes' non l’hanno affatto presa bene.

E nonostante qualcuno dei suoi tifosi di Buenos Aires lo abbia definito un mercenario, l’Apache sogna di tornare. Almeno è quanto dichiarato dal suo agente, Adrian Ruocco, ai microfoni di Radio La Red: "La sua intenzione è sempre quella di giocare e ritornare nel Boca Juniors, anche se la sua ultima partenza non è stata proprio ben accolta. Bisognerà aspettare però fino ad agosto, ci vuole del tempo".

Ma in che modo l’Apache può percorrere la strada inversa? "C'è una clausola nel contratto di Tevez che lo può liberare al termine del primo campionato. Il presidente del Boca Juniors, Angelici, potrebbe recarsi in Cina. L'intenzione del giocatore è chiudere la carriera in Argentina", ha concluso il procuratore dell’ex bomber della Juventus.

(A cura della redazione di Sportal.it)