Mirabelli su Belotti: "Ci spiace per il Torino"

"Il club granata sa che stiamo osservando l'attaccante, ci spiace se c'è irritazione da parte loro", spiega il ds del Milan.

@Getty Images

(Sportal.it)

Massimiliano Mirabelli, il direttore sportivo del Milan, ha parlato con Mediaset, soprattutto di mercato. 

"L’acquisto più difficile - ha detto -? Il più complicato è un non acquisto, è stato il rinnovo di Donnarumma. Dal primo giorno dopo che ci siamo insediati era la nostra missione impossibile. Ereditare una cosa così complicata come Donnarumma con il contratto in scadenza non è stato facile. L’eccellente management precedente non era riuscito a farlo rinnovare, quindi noi per molti avevamo zero possibilità. Invece è stato molto complicato ma alla fine, con grande soddisfazione, ci siamo riusciti. E’ contata solo la volontà del giocatore e della famiglia e noi abbiamo lavorato su quello. Donnarumma voleva assolutamente il Milan, la famiglia pure: questa è stata la chiave. I rapporti con Lotito? Con Lotito abbiamo ottimi rapporti. Sa fare benissimo il presidente, è un esempio da seguire. Quando chiede una cifra non molla la presa neanche a morire, noi avevamo l’obiettivo Biglia e l'abbiamo portato a casa. Il Torino irritato per Belotti? Ci dispiace se il Torino si è irritato. Noi abbiamo in mente una serie di attaccanti, stiamo chiedendo informazioni. Stiamo parlando col Torino, loro sanno che Belotti è un giocatore che stiamo osservando, così come altri nomi che sono usciti sui giornali e altri che non sono usciti. Il mercato è ancora lungo, abbiamo le idee chiare e stiamo attendendo ma non devono esserci irritazioni, stiamo lavorando con chiarezza e trasparenza, avvisiamo sempre le società prima di parlare con i vari giocatori".

(A cura della redazione di Sportal.it)