Mirabelli sul rinnovo Donnarumma: "Raiola attore"

"È stata una delle operazioni più difficili. Raiola parla del Milan anche se non ne ha bisogno".

@Getty Images

(Sportal.it)

Uno dei tormentoni dell’estate è stato sicuramente il rinnovo di Gigio Donnarumma, prima spinto dal procuratore, quel gran dritto di Mino Raiola, a dire addio al Milan, e poi ripreso per i capelli con un rinnovo faraonico (e il fratello meno famoso strapagato per fare il terzo portiere).

A distanza di mesi torna a parlarne Massimiliano Mirabelli, direttore sportivo rossonero, definendo l’operazione per il prolungamento del gioiellino classe 1999 una delle più complicate di sempre: "Una delle cose più difficili è stato il rinnovo di Donnarumma - confessa Radio Rossonera -. Raiola è uno degli agenti più importanti al mondo, gestisce giocatori importanti. Non è uno sprovveduto. Abbiamo lottato e siamo riusciti a portare a termine quest’accordo".

E a proposito di Raiola, Mirabelli ne delinea il profilo con un pizzico di ironia: "Lui è un po' un attore, gli piace dire queste cose. Parlare del Milan, anche se lui non ne ha bisogno, vuol dire essere sui giornali. Diciamo che è stato un po' il gioco delle parti. I tifosi hanno influito sui tempi di Donnarumma? Era difficile far capire le cose all'esterno, ma Gigio non ha mai detto di voler andare via".

(A cura della redazione di Sportal.it)

PHOTOGALLERY

Milan-Roma 0-2

  • Milan-Roma 0-2 - Foto 1
  • Milan-Roma 0-2 - Foto 2
  • Milan-Roma 0-2 - Foto 3
  • Milan-Roma 0-2 - Foto 4