Valentino Rossi punta al terzo podio

"La moto è veloce, punto a un altro podio per far punti prima di tornare a casa", ha dichiarato il Dottore.

@Getty Images

(Sportal.it)

Due podi nelle prime due gare della stagione, un terzo e un secondo posto per la precisione: Valentino Rossi si compiace del buon avvio e punta subito al terzo podio su tre anche al GP delle Americhe.

"A inizio stagione è sempre importante racimolare punti - ha dichiarato il 'Dottore' in conferenza stampa -. Vediamo di conquistare anche il terzo podio e poi finalmente possiamo tornare in Europa. Lì c’è un’atmosfera diversa e ci sono piste che amo".

A differenza di quella del Gran Premio delle Americhe. "È una pista molto lunga, forse la più difficile del Mondiale per i piloti - ha proseguito il centauro di Tavullia -. É un circuito molto esigente, soprattutto dal punto di vista del consumo delle gomme. Marquez uomo da battere? Qui è sempre andato molto veloce, ma dobbiamo concentrarci su noi stessi. Per me non è una pista fantastica, ma nel 2015 sono stato competitivo, e anche l’anno scorso, prima di cadere: però abbiamo un’ottima velocità, sono fiducioso".

L’importante per Valentino Rossi è che la Yamaha diventi più competitiva non solo in gara: "I test invernali non sono stati fantastici, ma abbiamo continuato a soffrire, soprattutto durante le prove. Sì, ho fatto due buone gare e ho centrato 2 podi che mi hanno fruttato buoni punti, ma dopo il Qatar pensavo di essere più veloce in Argentina, invece ho faticato troppo. Quello che ho e abbiamo imparato deve aiutarci venerdì e sabato", ha concluso Valentino Rossi.

(A cura della redazione di Sportal.it)